mercoledì 14 dicembre 2011

Temperley London la maglieria della "Cool Britannia"

Alice Temperley con il suo Temperley London ha scritto una nuova pagina della moda inglese oltre che londinese. In dieci anni è riuscita a dar vita ad una casa di moda che produce 13 collezioni all'anno tra Cruise collection, P/E, A/I e la democratica linea Alice by Temperley, in più due linee di abiti da sposa su ordinazione. 
Un successo clamoroso! La indossano principesse, sorelle di principesse, attrici e icone di stile da Kate e Pippa Middleton a Heidi Klum e Claudia Schiffer, da Emma Watson a Beyoncé e Rihanna. Si vende nei monomarca di Londra, Los Angeles e Dubai e in altri 200 negozi in 35 paesi. 


In dieci anni ha creato un'impero.


Nello slide vi propongo alcuni capi di maglieria che fanno parte della corrente collezione. Sono tutte immagini che potrete recuperare su net-a-porter.com se voleste studiarle più attentamente. 
Come potrete notare si è concentrata su proporzioni medio lunghe che accompagnano la figura. Linee di base molto semplici impreziosite da ruches, trecce e noccioline che però non appesantiscono e nel complesso risultano ben calibrati. 
E' la forma in questo caso a dettare legge, da qui la scelta di colori sobri come il bianco, il nero e il blu navy. 




Le difficoltà nel riprodurre cardigan di questo tipo sono evidenti, io non ci proverei e neppure lo proporrei ma analizzarli è utilissimo per due motivi: 
  • Osare. Volute di questo tipo sono proprio quelle che si cerca di evitare per paura di produrre capi che comunichino confusione. Le immagini smentiscono questa paura.
  • Scegliere. Su quale aspetto del lavoro focalizzarsi colore o forma. Il rischio è quello di non valorizzare né l'uno né l'altra, con risultati demoralizzanti. 

Nessun commento:

Posta un commento