martedì 15 novembre 2011

Claire-Ann O'brien e i suoi "tessuti di maglia"


Quella della maglieria è una tecnica molto versatile che può essere utilizzata, oltre che per abbigliamento e accessori, anche per l'arredamento. 
Sull'ultimo numero della rivista Home Filati N°27 ci sono un gran numero di schemi interessanti per realizzare cuscini, ciotole e soffici coperte da lasciare in bella mostra sul divano. 



Claire-Ann O'brien è anche lei interessata all'argomento. E' una textile designer irlandese specializzata in knitting per la quale progettare e realizzare oggetti l'arredamento è un lavoro, che svolge al meglio. 

I suoi pezzi sono ispirati dai punti base del lavoro a maglia, ma realizzati in proporzioni talmente esagerate da richiamare l'attenzione sul punto esponendolo come fosse un quadro. Ciò che mi piace di lei è la semplicità che contraddistingue la sua cifra stilistica. 

Questa è la texture che preferisco.
Cosa pensate di questi lavori? 

2 commenti:

  1. bellissimi!!! ma non ho mai capito se per realizzarli ci vuole un filato grosso e quanto grosso!!! si trova in edicola la rivista?
    grazie ciao clod

    RispondiElimina
  2. Ciao Clod, grazie del tuo intervento!
    Per realizzare qualcosa di simile ai lavori di Claire-Ann O'brien serve certamente un filato piuttosto spesso, quanto spesso però dipende dal risultato che vuoi ottenere.

    La rivista Home Filati si trova in edicola. Al suo interno non sono presenti i lavori si Claire-Ann O'brien ma potrai comunque trovare schemi di altri bellissimi oggetti d'arredamento.

    A presto!

    RispondiElimina